Da gustare in buona compagnia

IL MOMENTO PERFETTO
  • 14 settembre - 10.15
  • 25°
  • 367 m
  • Sorpreso

Il km 0 è un concetto interessante. Prodotti che arrivano dalla regione stessa, dalle immediate vicinanze garantiscono freschezza e autenticità. E spesso contengono quel tipico sapore di vacanza, difficilissimo da riprodurre, anche quando si tenta di portare a casa i sapori delle ferie.

Ti sei fatto svelare la ricetta dallo chef, quando è venuto al tavolo dopo la vostra cena. E non era un compito facile. Hai preso appunti e sei sicuro di non aver sbagliato niente. Gli ingredienti li hai presi tutti al mercato del sabato mattina in piazza. Ce l’hai messa tutta, ma non si sa come mai, il piatto preferito delle vacanze a casa non ha mai lo stesso gusto. Buono, niente da dire, si sente la cura del dettaglio e l’ottima qualità degli ingredienti, ma non è come l’hai mangiato al grotto, l’ultima sera delle vacanze, in compagnia e allegria.  

I prodotti regionali parlano di tradizioni, di usanze, ricette segrete tramandati di padre in figlio, da nonne a nuore. Prima di arrivare sulla tua tavola questi prodotti non hanno fatto il giro d’Europa su un camion. La bottega del paese, il macellaio e spesso anche il panettiere rivendono quello che il contadino produce. Spesso lo si trova addirittura nel supermercato del luogo, oltre ai prodotti classici che tutti conosciamo. E per quanto riguarda il vino, il km 0 a Mendrisio è fatto di pochi passi, anche al ristorante. E non è necessariamente un’enoteca. Si va semplicemente in cantina e si sceglie la bottiglia da stappare. 

Antico Grotto Ticino, Mendrisio.

Antico Grotto Ticino, Mendrisio.

Cantine di Mendrisio.

Cantine di Mendrisio.

Osteria Lanterna, Mendrisio.

Osteria Lanterna, Mendrisio.

Degustazione di vini, Cantine di Mendrisio.

Degustazione di vini, Cantine di Mendrisio.

Cena al grotto in compagnia, Mendrisio.

Cena al grotto in compagnia, Mendrisio.

Polenta e coniglio, piatto tipico ticinese.

Polenta e coniglio, piatto tipico ticinese.

A Mendrisio, la strada dei grotti si chiama “alle cantine”, perché ogni grotto ha la sua cantina. È addossato alla montagna, i temuti spifferi che in casa nessuno vuole, qui sono il segreto del funzionamento. Anche l’aria condizionata è a km 0, a basso consumo, del tutto green. Piccoli fori, canali nelle mura che fanno uscire l’aria fredda dal Generoso per tenere al fresco vino o altri prodotti alimentari. La temperatura è costante, non troppo freddo durante l’inverno e gradevolmente fresco durante l’estate.  

Il tavolo fuori sullo spiazzo, sotto il grande albero di castagno così tipico per i giardini dei grotti, è riservato per la vostra cena e vi attende. La serata inizia con una deliziosa degustazione, in piedi intorno a una botte di legno: si fa girare il vino nel bicchiere con fare esperto e si affonda il naso nel calice, per poi confermare che sì, è fruttato, sì, è di un bellissimo colore giallo paglierino e sa di fiori bianchi.

Ed è fortemente probabile che non si scelga soltanto il vino da bere stasera a tavola, ma anche quello da portare a casa. Perché già lo sai, ti serve un ottimo vino per accompagnare il tipico piatto ticinese che non mancherai di cucinare quando sei tornato a casa.

Marialuce Valtulini, - formaggiaia
Marialuce Valtulini,formaggiaia
Ti potrebbe interessare anche la seguente storia
Sono irremovibile quando si parla di ingredienti per il mio formaggio. Non userò mai latte proveniente da un’altra valle perché cambierebbe l’identità dello zincarlin.
Leggi la storia

COSA TROVO NEI PARAGGI

CONTATTI
COSA METTO NELLE CUFFIE

ALTRE ESPERIENZE