239 milioni di anni e non sentirli

IL MOMENTO PERFETTO
  • 11 novembre – 13.30
  • 14°
  • 583 m
  • Nostalgico

Il Museo dei fossili del Monte San Giorgio nel centro di Meride, ristrutturato dall’architetto ticinese Mario Botta, non si limita a esporre un affascinante gamma di reperti del mare primordiale. Propone anche la scoperta di remoti segreti lungo il sentiero geo-paleontologico del Monte San Giorgio.

Ma davvero qui c'è stato il mare, papà? Come ci è entrata la conchiglia nel sasso? Quanti sono 239 milioni di anni? Sul serio ci abitava un Ticinosuchus in questi luoghi?  

È un mondo affascinante quello dei fossili, e non incuriosisce soltanto tuo figlio ma rapisce anche te. Quella che doveva essere una semplice gita si rivela un viaggio in un altro mondo.

Prima passeggi lungo i sentieri tra Meride e Serpiano, dove sono sepolti fossili risalenti al Triassico Medio, testimonianze di un tempo lontano. In seguito, ricevi risposta a tutte le tue domande al Museo.

Monte San Giorgio, strati di storia

Monte San Giorgio, strati di storia

Ricostruire il passato lungo il sentiero geo-paleontologico

Ricostruire il passato lungo il sentiero geo-paleontologico

Museo dei fossili, ricostruzione del sauro terrestre Ticinosuchus

Museo dei fossili, ricostruzione del sauro terrestre Ticinosuchus

Laboratorio didattico del museo

Laboratorio didattico del museo

Non è certo un caso che il Monte San Giorgio sia stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio naturale dell’umanità. È infatti uno scrigno prezioso di ricchezza fossile. 

Ti senti parte della storia del mondo ed è bello osservare tuo figlio rapito dalla scienza. Inizi a tenere in mano un oggetto che fino a oggi avresti definito un semplice sasso e finisci per accarezzare la testa di un sauro, prima di lasciare il museo. Perché sì, a una certa ora il museo chiude e riemergi di nuovo nel tuo mondo. E non ti sembra nemmeno che siano passati 239 milioni di anni.

UNA BELLA GIORNATA
10.00

Sentiero didattico geo-paleontolagico

Mezzogiorno

Pranzo a Brusino Arsizio

Pomeriggio

Visita al museo dei fossili

15.00

Riproduzione dei fossili in gesso nel laboratorio

Cosa metto nello zaino

Non puoi viaggiare nel tempo a mani vuote! Porta con te una macchina fotografica, una lente e un bloc notes per gli appunti e i disegni. I fossili potrebbero essere molto piccoli, quindi servono anche degli occhiali capaci di ingrandire per osservare meglio le rocce e i fossili e una documentazione del museo. 

COSA TROVO NEI PARAGGI

CONTATTI
COSA METTO NELLE CUFFIE

ALTRE ESPERIENZE