Natura a perdita d’occhio

IL MOMENTO PERFETTO
  • 30 agosto – ore 15.00
  • 26°
  • 1828 m
  • Energico

Nella regione del Lucomagno si può vivere in armonia con la natura in un magnifico ambiente alpino.

Lucomagno. Questo nome ti ha incuriosito da subito e hai cercato la sua origine. Probabilmente deriva dal latino lucus magnus o "bosco grande", ma potrebbe anche provenire da "locus magnus" ovvero "luogo spazioso, grande". Quel che è certo che qui, in cima alla Valle di Blenio, hai trovato un paradiso inaspettato (e grande). Il passo che porta dal Ticino verso nord era già conosciuto dai Romani e nell’Ottocento questa zona era addirittura stata presa in considerazione per realizzare la prima grande traversata ferroviaria svizzera. La sfida fu però vinta dal Gottardo e questo ha permesso di mantenere intatta la bellezza e ricchezza naturale di questi luoghi.

Ripensi a quando hai lasciato Olivone. La strada ti ha condotto in un paesaggio alpino, dove le conifere la fanno da padrone e la natura ha presto preso il sopravvento. Non credevi che a quest’altitudine potesse estendersi una regione così ampia e pianeggiante, quasi un altopiano incorniciato dalle vette che osservano dall’alto.

La regione del Lucomagno non è soltanto bella e tranquilla: qui ci sono anche vari luoghi energetici dotati di una forza naturale che rigenera chi percorre questi luoghi. Tra questi sicuramente c’è la sorgente del Brenno, il fiume che percorre tutta la Valle di Blenio prima di gettarsi nel fiume Ticino, che poi si unisce al Po e arriva fino nel golfo di Venezia. Apprendere quest’informazione ti ha sorpreso, vero?! Mentre immergi la tua mano in questa rinfrescante acqua pensi con stupore a come poche gocce possano trasformarsi in un mare.

Ma non è tutto. A pochi passi dalla fonte noti una casetta con un piccolo piazzale sul quale spiccano bidoni e secchielli per raccogliere il latte, un tavolo, una bilancia e Biru, il simpatico cane che ti porta subito un fresbee e attende che tu lo scagli lontano. Resteresti per delle ore, ma ci sono troppi angoli nascosti da scoprire. Getti uno sguardo nella cantina del formaggio, ne acquisti un pezzo direttamente dalle mani di chi lo ha prodotto e poi via verso la casetta di legno del campeggio dove passerai la notte immerso nella tranquillità alpina.

Ma, fermi tutti: è un porcino quello?

Fabrizia Girò, - affascinata dalle Bolle di Magadino
Fabrizia Girò,affascinata dalle Bolle di Magadino
Ti potrebbe interessare anche la seguente storia
Amo la montagna, amo camminare ed esplorare e sono 20 anni che scopro il Ticino anche grazie al walking.
Leggi la storia
UNA BELLA GIORNATA
10.50

Tutto inizia qui: la fonte del Brenno

11.30

Che bontà: ecco un ottimo formaggio d’alpe

13.30

La dolcezza delle colline e la maestosità delle montagne

15.00

Guarda quel tronco tutto attorcigliato!

16.30

Che ci sarà in questa casetta di legno?

BELLINZONA - CHE TEMPO FA OGGI

  • Sabato 7 Dicembre
  • Min -1° / Max 8°
  • Precipitazioni 0%

CHE TEMPO FARÀ NEI PROSSIMI GIORNI

dom

-2°/7°

lun

0°/8°

mar

0°/11°

mer

-2°/7°

COSA TROVO NEI PARAGGI

INFO UTILI

Il Passo del Lucomagno è aperto tutto l’anno. Tuttavia, per motivi di sicurezza, la strada potrebbe essere temporaneamente inaccessibile in caso di condizioni meteo sfavorevoli. Meglio controllare sempre prima di partire.


CONTATTI
COSA METTO NELLE CUFFIE

ALTRE ESPERIENZE