4704

Cappella di S. Giuseppe o Madonna della Cerva

Situata nel cimitero, la cappella di san Giuseppe è detta anche della Madonna della Cerva; sorge nel luogo dove anticamente sembra esistesse un piccolo tempio dedicato a Mercurio, sostituito poi da un edificio religioso documentato nell'anno 844. La costruzione attuale risale al secolo XVI e fu rinnovata nel 1897. Sulla facciata gli affreschi (restaurati e in parte ridipinti nel 1897) raffigurano l'Annunciazione, la Crocifissione, i santi Rocco e Sebastiano; in alto Padre Eterno.
All'interno l'unica navata ha il soffitto a capriate scoperte e il coro con volta a crociera. L'altare in stucco racchiude un affresco quattrocentesco raffigurante una Madonna in trono con i santi Lorenzo e Pietro martire ed è sormontato da un gruppo scultoreo dell'Annunciazione (secolo XVII). Le cappelle laterali, con volta a botte, sono chiuse da preziose balaustre in marmo; stucchi e pale d'altare risalgono ai secoli XVII-XVIII.
Nell'attiguo cimitero il monumento funebre in marmo allo scultore Vincenzo Vela, nativo del luogo.