144889
Image 0 - Via Cattedrale, Lugano
Image 1 - Via Cattedrale, Lugano
Image 2 - Via Cattedrale, Lugano

Via Cattedrale, Lugano

A occidente di Piazza Dante e Piazza Cioccaro si stende la collina di Lugano, poche decine di metri di dislivello separano il piano dalla stazione ferroviaria, dislivello che può essere agevolmente superato utilizzando la funicolare.
Tuttavia è consigliabile risalire la collina lungo due vie molto caratteristiche: la salita Mario e Antonio Chiattone e Via Cattedrale. Un percorso piacevole fatto di numerose piccole boutique, gioiellerie artigianali, gallerie d'arte, negozi di antichità, articoli regalo e angoli molto pittoreschi.

Si tratta di una zona con un’anima tutta sua che conserva ancora un’atmosfera tipicamente ticinese, animata dalla vivacità delle molte botteghe che si “snocciolano” lungo i fianchi delle vie. Salita Chiattone e via Cattedrale si ricongiungono al loro apice, nelle immediate vicinanze della cattedrale di S.Lorenzo, raggiungibile in pochi passi e di Via Bertaccio dove vi attendono altri negozi.

Cenni Storici
Via Cattedrale, un tempo la parte iniziale della Strada Regina, si snoda da Piazza Cioccaro lungo tutto il riale di San Lorenzo per poi voltare a sinistra verso la Cattedrale. Questo tratto era un tempo chiuso, il collegamento avvenne nel 1819. Tra Via Cattedrale e Via Bertaccio sorgeva il portone di San Lorenzo, contestato dagli abitanti perché impediva l’espansione della luce dell’unico fanale a gas, fu demolito nel 1988. Alcuni attribuiscono il nome di Via Bertaccio al fatto che appena fuori il portone di San Lorenzo vi abitasse un certo “Berto” di professione boia alla forca di San Martino. Nel 1886 è stata inaugurata la funicolare, il collegamento tra il centro e la collina era allora sentito come una necessità urgente dalla popolazione e dagli alberghi soprattutto al fine di facilitare l’accesso alla stazione.