138447
Image 0 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 1 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 2 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 3 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 4 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 5 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 6 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 7 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 8 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 9 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 10 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 11 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 12 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 13 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 14 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 15 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 16 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 17 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 18 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso
Image 19 - Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso

Alla scoperta delle Nevère del Monte Generoso

Descrizione

Con l’affascinante trenino a cremagliera della fine dell’Ottocento sali, immerso nella natura incontaminata, sulla cima del Monte Generoso. Ad attenderti c’è un panorama che ti lascerà senza fiato. Proseguendo scoprirai il curioso fenomeno delle nevère. Visitando queste tipiche costruzioni tornerai indietro nel tempo, a quando conservare il latte al fresco era un’impresa. Infine, perditi sui due alpeggi, dove uomo e natura convivono in perfetta armonia.

Partendo dalla stazione ferroviaria di Capolago-Riva San Vitale, sul Lago di Lugano, si raggiungono le ripide pareti del Monte Generoso tramite il suggestivo trenino a cremagliera inaugurato nel 1890. Dopo 40 minuti di piacevole viaggio, immersi nella natura incontaminata, si giunge ai piedi della vetta (1704 m). Dalla cima si gode di un panorama a 360° tra i più affascinanti della Svizzera. La vista spazia fino alle Alpi permettendo di ammirare, dall'alto anche il Nord Italia, la regione dei Laghi e la catena Alpina.

 

Il sentiero circolare porta alla scoperta di ben dieci Nevère: precursori dei moderni frigoriferi. Si tratta di costruzioni cilindriche in pietra, di origine contadina, che furono realizzate per la conservazione del latte prima del processo di fabbricazione del burro e del formaggio. Questi oggetti, di notevole interesse, sono concentrati qui come in nessun’altra parte della Svizzera.

 

Dalla stazione in vetta si segue il sentiero lungo il crinale orientale raggiungendo prima l’Alpe di Nadigh e in breve tempo, percorrendo un bel tratto pianeggiante costeggiato da lastre di calcare estratte dalle cave della zona, l’Alpe di Génor. Subito dopo si risale dolcemente ritornando alla stazione ferroviaria da dove si può riprendere il trenino per la discesa a Capolago.

Suggerimenti

  • Scarponcini da trekking
  • Berretto
  • Borraccia
  • Occhiali da sole
  • Crema protettiva
  • Cartina escursionistica
  • Macchina fotografica
  • Cibo

 

Montagnepulite: Questo progetto nasce per favorire la gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine sul territorio ticinese. In particolare la gestione dei rifiuti. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo:

https://www.montagnepulite.ch/it/regole-d-oro

Varianti

Variante A
È possibile prendere il trenino a cremagliera da Capolago e fermarsi alla stazione intermedia di Bellavista, a quota 1224 m, in 25 minuti. Da Bellavista, a piedi, si raggiunge in un'ora la vetta del Monte Generoso attraverso una natura incontaminata.

Variante B
Arrivati quasi al termine del sentiero, dopo l'Alpe di Génor, ci si trova ad un bivio; da qui è possibile salire in vetta alla stazione ferroviaria oppure scendere fino alla stazione intermedia di Bellavista e da lì riprendere il trenino per Capolago.

Google Street View

Presso questo itinerario

HikeTicino: l’App per tutti i percorsi!