3113
Image 0 - Laghetto di Canée

Laghetto di Canée

Descrizione

Dalla casa comunale di Claro (296 m), in Val Riviera, parte il sentiero che porta al Laghetto di Canée. La prima tappa è Censo (771 m), a cui si può arrivare anche in automobile. Si prosegue per Moncrino nord (808 m), per Bens (1174 m) giungendo all'Alpe di Peurett (1745 m) ed infine all'Alpe Canée (1995 m) con il soprastante laghetto (2198 m).
La discesa può essere effettuata lungo lo stesso percorso o, giunti a Peurett, seguendone uno alternativo. Continuando inizialmente per la "strada" aperta dai soldati polacchi profughi in Svizzera durante il secondo conflitto mondiale ci si può portare verso gli alpi Garerescio (1783 m), Forcarid (1713 m), Domàs (1666 m) e Maruso (1135 m). Da qui ci si può dirigere verso Claro passando per il monastero di Santa Maria; oppure scendere a Monte Nuovo e a Tea, per ritrovare il posteggio di Censo. Bisogna contare su un cammino di 5 ore e 45 da Claro (circa 4 da Censo); l'escursione chiede una buona preparazione fisica dato il forte dislivello (1902, rispettivamente 1427 m).
Un'altra possibilità è quella di andare dal laghetto, salendo verso il crinale che guarda in direzione della Val Calanca, fino all'Alpe di Motto e quindi scendere a Domàs. Per quanto riguarda il pernottamento ci sono tre rifugi a disposizione: si tratta delle capanne di Peurett (1745 m), di Garerescio (1783 m), e Provei (1322 m).

Da LAGHETTI ALPINI TICINESI (nr. 27) edito dalla Banca del Gottardo.

Caratteristiche

  • NATURA Laghetti alpini