STRUTTURE DI ALLOGGIO

Notifiche pernottamenti e tasse turistiche

Regolamento della legge sul turismo

(RLTur)

Notifica dei pernottamenti

Obblighi per i datori d’alloggio (art. 20 LTur)

Art. 9
1 I gestori professionali di alloggi, quali alberghi, campeggi, villaggi di vacanza, ostelli e simili sono tenuti a trasmettere alle OTR il conteggio di tutti i pernottamenti, segnalando in modo esplicito i pernottamenti non assoggettati alla tassa di soggiorno, entro il 5 di ogni mese.


2 I datori di alloggio che affittano privatamente residenze, appartamenti di vacanza o simili e i gestori di capanne, alloggi collettivi e simili sono esentati dall’obbligo di notifica in formato elettronico e sono tenuti a trasmettere alle OTR il conteggio di tutti i pernottamenti, segnalando in modo esplicito i pernottamenti non assoggettati alla tassa di soggiorno, almeno una volta l’anno, al più tardi entro il 5 gennaio.


Tasse per il turismo

Categorie di alloggio (art. 21 e 23 LTur)


Art. 11 Le categorie di alloggio per la definizione delle aliquote delle tasse turistiche sono:

a) gli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati con quattro o cinque stelle o con una qualità dell’offerta equivalente;

b) gli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati da una a tre stelle o non classificati;

c) le camere, gli appartamenti e residenze di vacanza o alloggi turistici simili;

d) i campeggi, i «motorhomes» o alloggi turistici simili;

e) gli ostelli della gioventù o alloggi turistici simili;

f) le capanne, gli alloggi collettivi o alloggi turistici simili.

Tassa di soggiorno (art. 21 cpv. 3 LTur)


Art. 12 I datori d’alloggio sono tenuti a:

a) addebitare la tassa di soggiorno all’ospite separatamente da ogni prestazione fornita;

b) incassare la tassa di soggiorno presso l’ospite e riversarne l’importo alle OTR secondo le modalità definite dalle OTR.

Decreto esecutivo sulle tasse turistiche

Tassa di soggiorno

Art. 1 Le aliquote per pernottamento applicabili per il calcolo della tassa di soggiorno di cui all’art. 21 cpv. 4 LTur sono le seguenti:

a) fr. 3.– negli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati con quattro o cinque stelle o con una qualità dell’offerta equivalente;

b) fr. 2.– negli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati da una a tre stelle o non classificati;

c) fr. 2.– nelle camere, appartamenti e residenze di vacanza o alloggi turistici simili;

d) fr. 1.– nei campeggi, «motorhomes» o alloggi turistici simili;

e) fr. 1.– negli ostelli della gioventù o alloggi turistici simili;

f) fr. 0.50 nelle capanne, alloggi collettivi o alloggi turistici simili.


Adeguamento nel 2017 delle tasse di soggiorno per hotel, ostelli e campeggi che hanno diritto ad emettere il Ticino Ticket.

2017


STRUTTURA ALIQUOTE TASSA DI SOGGIORNO AUMENTO DOVUTO AL PROGETTO TICINO TICKET TOTALE CHF
Alberghi o alloggi turistici simili 4**** e 5***** o equivalenti 3.- 1.10 4.10
Alberghi o alloggi turistici simili da 1* a 3*** o non classificati 2.- 1.10 3.10
Campeggi 1.- 1.10 2.10
Ostelli della gioventù o simili 1.- 1.10 2.10
Tassa di promozione

Art. 2 Le aliquote per pernottamento applicabili per il calcolo della tassa di promozione di cui all’art. 23 cpv. 3 LTur sono le seguenti:

a) fr. 1.70 negli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati con quattro o cinque stelle o con una qualità dell’offerta equivalente;

b) fr. 1.25 negli esercizi alberghieri o alloggi turistici simili, classificati da una a tre stelle o non classificati;

c) fr. 1.25 nelle camere, appartamenti e residenze di vacanza o alloggi turistici simili;

d) fr. 0.95 nei campeggi, «motorhomes» o alloggi turistici simili;

e) fr. 0.20 negli ostelli della gioventù o alloggi turistici simili;

f) fr. 0.20 nelle capanne, alloggi collettivi o alloggi turistici simili.