Piattaforma di registrazione sistematica degli stabilimenti d’alloggio dati in locazione ad uso turistico


Dal 1° febbraio 2022 è entrata in vigore la nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico posti in locazione sulle piattaforme online (Airbnb, Booking.com, Expedia, e-domizil, ecc.) e offline (brochures, ecc.). Il nuovo disegno di legge rappresenta un tassello fondamentale per garantire la qualità, la competitività e la sicurezza dell’intero settore turistico-alberghiero. 

Contesto


Negli scorsi anni si è osservato, anche nel nostro Cantone, un forte aumento di posti letto dati in locazione a utilizzo turistico (camere, appartamenti e case private), che rappresentano ad oggi quasi un quarto dell’offerta turistica. 

L’entrata in vigore della nuova legge permette una precisa mappatura degli alloggi ad uso turistico presenti sul territorio ticinese, senza cambiare l’attuale sistema di riscossione delle tasse di soggiorno.

Si tratta di una tappa importante, che rispecchia l’evoluzione delle strutture di alloggio e che consentirà di favorire una parità di trattamento con il settore alberghiero, oltre a creare nuove sinergie e opportunità.

Il Ticino è il primo Cantone svizzero ad aver incluso nella procedura la richiesta di un numero identificativo, una prassi già introdotta positivamente in altre città europee e internazionali.

Il numero identificativo


La legge è entrata in vigore il 1° febbraio 2022: a partire da questa data ogni datore di alloggio avrà tempo un anno per richiedere il numero identificativo. 

La nuova procedura di registrazione si applica a tutte le strutture da 1 a 4 posti letto, a tutti i campeggi, capanne e agriturismi. Gli alloggi sottoposti alla Legge sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione (Lear), come ad esempio gli alberghi, potranno utilizzare il numero presente nell’autorizzazione cantonale in loro possesso.

Per gli appartamenti e le strutture con più di 4 posti letto non ancora in possesso di un’autorizzazione cantonale devono seguire la procedura prevista dalla Lear (per maggiori informazioni clicca qui). Terminata la procedura otterranno automaticamente il numero identificativo.

Il numero identificativo deve essere specificato in ogni annuncio sulle piattaforme online, siti internet e sulle pubblicazioni offline.

Richiedi il numero identificativo

Procedura


Il numero identificativo sarà rilasciato immediatamente dopo l’inoltro della procedura di registrazione.

Le informazioni raccolte attraverso il formulario elettronico verranno in seguito inoltrate sia all'Organizzazione turistica regionale di riferimento, sia al Comune in cui si trova l’alloggio. Il Comune avrà sei mesi per validare il rilascio del numero identificativo, verificando che l'oggetto rispetti le attuali norme edilizie e le disposizioni delle leggi allo scopo di confermare l’idoneità delle strutture. 

Importante: durante il periodo che trascorrerà tra l’inoltro del formulario e l’approvazione da parte del Comune, l’oggetto potrà continuare ad essere locato ad uso turistico, inserendo sulle varie piattaforme il numero identificativo ricevuto alla fine della procedura di registrazione.

Ecco qui il procedimento:

Compilare il formulario. Una richiesta per alloggio. È possibile registrare più proprietà sotto lo stesso utente.

Step 2


Inviare il formulario completo.

Step 3

Viene generato istantaneamente il numero identificativo.

Step 4


Si può continuare a proporre sul mercato il proprio alloggio ad uso turistico, inserendo il numero identificativo appena ricevuto sulle varie piattaforme di vendita.

Step 5

Il Comune avrà sei mesi di tempo per convalidare/rifiutare la richiesta inoltrata.

Step 6


Notifiche degli ospiti alla polizia


Gli alloggi, indipendentemente se soggetti o non alla Legge sugli esercizi alberghieri e sulla ristorazione (Lear), dovranno notificare tutti i pernottamenti presso le proprie strutture sul nuovo portale Notifiche Online, entro 24 ore dall’arrivo degli ospiti. Una guida completa sul funzionamento del portale è consultabile a questo link.

Tassa di soggiorno


La tassa di soggiorno è destinata esclusivamente al finanziamento delle infrastrutture turistiche, dell’assistenza al turista, dell’informazione e dell’animazione. Sono soggette al pagamento della tassa di soggiorno tutte le persone che pernottano in un Comune che non è quello del domicilio ai sensi del Codice civile svizzero, come ospiti in alberghi, pensioni, ostelli della gioventù, ristoranti con alloggio, campeggi, alloggi collettivi, capanne, appartamenti e case di vacanza, camper e altri stabilimenti o veicoli analoghi. I datori di alloggio e i proprietari di appartamenti e case di vacanza date in locazione sono responsabili dell’incasso della tassa di soggiorno e del suo riversamento alle OTR. 

Tassa di promozione


La tassa di promozione è destinata al finanziamento delle attività di promozione del prodotto turistico. Sono soggetti al pagamento della tassa tutti i datori di alloggio.

Bellinzona e valli

Piazza Collegiata 12
6500 Bellinzona

Tel: +41 91 825 21 31
Fax: +41 91 821 41 20

[email protected]

Casella postale
6600 Locarno

Tel: +41 848 091 091
Fax: +41 91 759 76 94

[email protected]

Regione del Luganese

Piazza della Riforma, Palazzo Civico
6900 Lugano

Tel: +41 58 220 65 00
Fax: +41 58 866 66 09

[email protected]

Via Angelo Maspoli 15
6850 Mendrisio

Tel: +41 91 641 30 50
Fax: +41 91 641 30 59

[email protected]