138346
Image 0 - Vira G. - Poncino della Croce - Alpe di Neggia
Image 1 - Vira G. - Poncino della Croce - Alpe di Neggia
Image 2 - Vira G. - Poncino della Croce - Alpe di Neggia
Image 3 - Vira G. - Poncino della Croce - Alpe di Neggia

Vira G. - Poncino della Croce - Alpe di Neggia

Descrizione

Escursione impegnativa tra isole erbose e alte vette del Gambarogno.

Da Vira la prima tappa sono i monti di Vira, affascinanti isole erbose, ben curate, inserite tra i fitti boschi della ripida montagna.
Si prosegue con l'ascesa del Poncino della Croce (1471 m) da dove lo sguardo spazia sul Lago Maggiore, il Delta della Maggia, l'agglomerato locarnese e il Piano di Magadino.

Lasciando la grande croce si segue il sentiero che si alza lungo la cresta che separa la Valle di Vira dalla Valle del Trodo. La cresta è ariosa e offre belle visioni su questa valle selvaggia e straordinaria. Si passa poi da due modesti rilievi, di nome Uomo del Sasso (1522 m) e Cimetto (1615 m) per infine raggiungere il Poncione del Macello (1719 m).

L'escursione prosegue con la traversata verso l'Alpe di Neggia.
Per il ritorno a Vira vi è la possibilità di usufruire dell'autopostale Linea 62.326 Magadino - Indemini.

Suggerimenti

  • Scarponcini da trekking
  • Berretto
  • Borraccia
  • Occhiali da sole
  • Crema protettiva
  • Cartina escursionistica
  • Macchina fotografica
  • Cibo

 

Montagnepulite: Questo progetto nasce per favorire la gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine sul territorio ticinese. In particolare la gestione dei rifiuti. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo:

https://www.montagnepulite.ch/it/regole-d-oro

Varianti

-

Presso questo itinerario

HikeTicino: l’App per tutti i percorsi!