138445
Image 0
Image 1
Image 2
Image 3
Image 4
Image 5
Image 6
Image 7
Image 8
Image 9
Image 10
Image 11
Image 12
Image 13
Image 14
Image 15
Image 16
Image 17
Image 18
Image 19

Le bellezze del Lago Maggiore da Tenero ad Ascona

Descrizione

La passeggiata che da Tenero porta ad Ascona è una delle preferite dai turisti che visitano la regione. Rilassati percorrendo un sentiero adatto a tutti che costeggia sia il Lago Maggiore che il fiume Maggia. Tra aiuole fiorite e una bella vegetazione mediterranea scopri preziosi tesori come la “Cà di ferro” e la chiesa di San Quirico. Ammira poi le opere artistiche dei Giardini Jean Arp e quelle naturali del Parco delle Camelie. Infine, respira l’atmosfera frizzantina di Ascona.

Un magnifico percorso panoramico lungo le rive del Lago Maggiore. Si tratta di un facile itinerario interamente pianeggiante, su strade in gran parte riservate a pedoni e ciclisti.

 

Partendo da Tenero, dove c'è un'ampia zona di posteggio adiacente al Centro sportivo nazionale della gioventù, si attraversa in direzione lago il Campeggio Lago Maggiore fino a raggiungere il Lido di Tenero. Si prosegue poi, lasciando per un breve tratto la riva del lago, addentrandosi all'interno del vasto centro sportivo che confina con il Camping Miralago e il Camping Tamaro. Una volta ritornati sulla sponda del lago, si prosegue in direzione Minusio. Dal porto comunale ci si dirige verso Locarno lungo la strada pedonale. Tra una moltitudine di ville potrete ammirare l'imponente "Cà di ferro", costruita a metà del Cinquecento e adibita a caserma per i mercenari. Uno degli edifici storici più importanti della regione. Poco oltre si giunge a Rivapiana contraddistinta da accoglienti zone verdi e da piccole spiagge di sabbia. Oltre troviamo la chiesa di San Quirico inserita nel parco dell'omonima villa. Si arriva quindi sul lungolago di Muralto, caratterizzato da una vasta offerta di ristoranti in cui assaporare i piatti della cucina locale. Lungo il percorso troverete anche un grande parco giochi per il divertimento dei più piccoli.

 

Oltrepassato il debarcadero di Locarno, si prosegue verso il Porto Regionale di Locarno con i bei Giardini Jean Arp, in cui spiccano nove opere dell'omonimo artista. A seguire, il nuovissimo Lido di Locarno, aperto tutto l'anno grazie alle sue piscine termali. Si prosegue poi attraverso il Parco della Pace, vera oasi di tranquillità e il Parco delle Camelie (oltre 900 varietà!). Il sentiero continua fino al fiume Maggia, si segue quindi la sponda sinistra del fiume per un chilometro e mezzo fino al ponte stradale di Losone. Si svolta a sinistra, si attraversa il ponte e si continuare sulla sponda destra del fiume in senso contrario per cinquecento metri. Si superano, prima l'azienda agricola Terreni alla Maggia, poi il Golf di Losone per infine ritrovare nuovamente la sponda del lago. La passeggiata termina sul magnifico lungolago di Ascona, grande piazza aperta sul magico spettacolo naturale della baia.

Suggerimenti

  • Scarponcini da trekking
  • Berretto
  • Borraccia
  • Occhiali da sole
  • Crema protettiva
  • Cartina escursionistica
  • Macchina fotografica
  • Cibo

 

Montagnepulite: Questo progetto nasce per favorire la gestione efficace e sostenibile delle capanne alpine sul territorio ticinese. In particolare la gestione dei rifiuti. La gestione responsabile dei rifiuti in montagna è questione di buon senso. Tutti noi possiamo dare un contributo:

https://www.montagnepulite.ch/it/regole-d-oro

Varianti

-

Google Street View

Presso questo itinerario

HikeTicino: l’App per tutti i percorsi!