70973
Image 0 - San Gottardo: benvenuti nel cuore delle alpi
Image 1 - San Gottardo: benvenuti nel cuore delle alpi
Image 2 - San Gottardo: benvenuti nel cuore delle alpi

San Gottardo: benvenuti nel cuore delle alpi

Descrizione

La regione attorno al Passo del San Gottardo offre un panorama alpino unico ed ineguagliabile, avventure dense di sorprese e numerose attività praticabili.

Il valico alpino che collega i cantoni Ticino e Uri, situato a 2108 m sullo spartiacque tra la Reuss e il Ticino assume da sempre per gli Svizzeri un significato profondo, legato alle origini e allo sviluppo del Paese, ancorato nella memoria storica collettiva della nazione. Punto di incontro delle regioni linguistiche e culturali della Svizzera, rappresenta un insieme di simboli che nel corso dei secoli ne hanno costruito il mito: tetto d'Europa, via delle genti, simbolo dell'indipendenza ma anche dell'unità e identità nazionale.

Le sue peculiarità geografiche, le diversità climatiche e le bellezze naturali la rendono una zona ricca: luogo di riflessione, libertà, incontro e svago. Qui vivrete una natura incontaminata, fenomeni climatici incredibili, storia dello sviluppo tecnico della circolazione, della produzione elettrica e della difesa.

La famosa strada della Tremola, in pavé di granito, è considerata il manufatto viario storico più lungo della Svizzera, che situata sul versante sud congiunge Airolo al Passo del Gottardo con numerosi tornanti. Ai più nostalgici viene proposto un viaggio in diligenza come nella prima metà del 1800, attraverso questo percorso tortuoso e suggestivo.

Meritevole di una visita sono anche il Museo Nazionale del San Gottardo e il Museo Forte Ospizio al Passo del S. Gottardo (apertura da giugno a ottobre).