sab 9°C
Scegli la città

L’anima del segno rende omaggio al segno primordiale, al gesto creatore nella seconda metà del Novecento. Con l’incontro tra l’artista ticinese Massimo Cavalli (*1930), l’italiano Guido Strazza (*1922) e il precursore franco-tedesco Hans Hartung (1904-1989), Bellinzona diventa il nucleo di un dialogo artistico tra cultura italiana e francese.
I tre artisti combinano un interesse per il gesto con un’esplorazione dei fondamenti della pittura (superficie, luce, colore, pennellata). Il percorso espositivo sottolinea in particolare l’importanza dello scambio tra le tecniche pittoriche e incisorie nella loro pratica artistica.

 

www.villacedri.ch

L’anima del segno. Hartung – Cavalli – Strazza
6500 Bellinzona

L’anima del segno rende omaggio al segno primordiale, al gesto creatore nella seconda metà del Novecento. Con l’incontro tra l’artista ticinese Massimo Cavalli (*1930), l’italiano Guido Strazza (*1922) e il precursore franco-tedesco Hans Hartung (1904-1989), Bellinzona diventa il nucleo di un dialogo artistico tra cultura italiana e francese.
I tre artisti combinano un interesse per il gesto con u...

CARATTERISTICHE
TIPOLOGIA Mostre e fiere
INFO EVENTO
Bellinzona, Villa dei Cedri, 6500 Bellinzona
QUANDO
Dal
Al
Posizione sulla mappa